Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ecco i numeri del credit crunch

Tra novembre e dicembre i prestiti delle banche verso le aziende italiane si sono ridotti di 21 miliardi di euro. La discesa da 915 a 894 miliardi, certificata dai numeri di Bankitalia, è la dimostrazione che gli allarmi lanciati dalle imprese qualche settimana fa erano tutt'altro che infondati. Su base tendenziale, vero, c'è una crescita rispetto al 2010, ma i tanti imprenditori che segnalavano richieste improvvise di rientro dei fidi a fine anno segnalavano un problema reale e massiccio: quasi un miliardo di rientro al giorno. Un fenomeno in parte stagionale, ma mai verificatosi con questa intensità: nel 2010 il calo dei prestiti tra novembre e dicembre era stato pari a 6 miliardi (da 873 a 867), ora la frenata è tripla.