Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Gpl superstar a gennaio

Aumento delle accise e difficoltà delle famiglie continuano a comprimere i consumi di carburanti, anche se con minore intensità rispetto a gennaio. I consumi petroliferi totali, comunica l'Unione Petrolifera, sono ammontati a circa 5,4 milioni di tonnellate, con un calo del 5,9% (-334.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2011. La domanda totale di carburanti è scesa a 2,5 milioni di tonnellate, di cui 0,7 milioni di tonnellate di benzina e 1,8 di gasolio autotrazione, con un decremento del 2,4% (-62.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2011.

Interessante il balzo del Gpl da autotrazione, i cui consumi sono aumentati del 14,9%. Escludendo un aumento rilevante del parco di veicoli Gpl nel mese, la possibile spiegazione è l'utilizzo maggiore del Gpl rispetto all'alimentazione alternativa: quindi qualche disagio in più per fare il pieno, ma un risparmio aggiuntivo non indifferente.  

Nel mese considerato le immatricolazioni di autovetture nuove sono diminuite del 16,9% con quelle diesel che hanno rappresentato il 55% del totale (era il 54,4% nel gennaio 2011).