Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Orgoglio Italia al Giro

Avete presente i ciclisti quando smanettano sul cambio cercando il rapporto giusto?  Al Giro d'Italia molti di loro utilizzano la tecnologia italiana, i cambi Campagnolo. L'azienda di Vicenza ha recuperato il gap con i colossi giapponesi di Shimano investendo sei milioni all'anno in ricerca per sviluppare i nuovi prodotti elettromeccanici. E l'accelerazione tecnologica dell'azienda è anche testimoniata dal numero di brevetti depositati, ben 147. Per fortuna l'azienda ha capito per tempo che gli sviluppi del mercato avrebbo presto reso obsoleta la sola meccanica e si è mossa di conseguenza riuscendo a cambiare pelle. Nei suoi uffici sono entrati softwaristi, ingegneri elettronici, programmatori, chimici per i nuovi materiali. "Eravamo indietro – ci ha confessato l'imprenditore Valentino Campagnolo – ma ora abbiamo recuperato il gap rispetto a Shimano e i nostri prodotti sono superiori". E nei cambi tradizionali Campagnolo resta l'unica azienda al mondo in grado di arrivare a 11 rapporti.