Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Tecnargilla e Cersaie fanno il pieno

Lo spazio per l’Italia produttiva nel mondo esiste ancora. Lo confermano i dati delle due fiere leader mondiali nelle rispettive categorie: Cersaie a Bologna per le piastrelle e Tecnargilla a Rimini per i macchinari dedicati alla ceramica.

Per quest’ultima rassegna, arrivata alla 24esima edizione, la settimana si chiude con un record storico di visitatori: 32.120 tra lunedì e venerdì, il 5,5% in più rispetto all’edizione 2012. Nuovo record anche nell’internazionalità della manifestazione perché i visitatori internazionali provenienti da 101 Paesi hanno raggiunto il 49% delle presenze totali, confermando il primato di Tecnargilla come fiera più visitata tra quelle del settore delle tecnologie per ceramica. Gli operatori internazionali giunti a Rimini sono stati 15.770, in crescita del +6,4% rispetto al 2012.

Il video 

Ecco la vetrina con le principali innovazioni nel settore ceramico

 

Numeri in crescita anche per Cersaie, a Bologna.  A fronte di 945 espositori (+45 unità rispetto al 2013), dei quali 339 esteri (+37) provenienti da 38 Paesi, l’edizione 2014 ha registrato una partecipazione totale di 100.985 presenze (+0,2%), con una componente estera pari a 46.599 unità (quota del 46,14%). Di rilievo è anche il dato dei ‘primi ingressi’, pari a 66.096 persone, +3,6% rispetto all’edizione precedente, con un incremento più marcato degli operatori internazionali (+4,1%) che hanno raggiunto le 23.363 unità.

Il video

Ecco la vetrina con le principali innovazioni nel settore delle piastrelle