Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Si interrompe la corsa dei nuovi prestiti alle imprese

A mancare all’appello – certifica l’Istat con gli ultimi dati sul Pil nazionali – sono ancora gli investimenti. Analisi confermata dagli ultimi numeri sul credito, che dopo molti mesi di crescita a doppia cifra a ottobre invertono la rotta. 

Per i prestiti di piccola taglia (inferiori al milionie di euro) le nuove operazioni di finanziamento in Italia a ottobre valgono 13,9 miliardi di euro, in calo dell’11,4% rispetto allo stesso mese del 2014. Per i prestiti superiori al milione di euro vi è invece un sostanziale pareggio: 22,7 miliardi, in crescita dello 0,5%.

Prosegue incessante invece la corsa allo sportello per nuovi mutui: a ottobre gli italiani hanno ottenuto 6,34 miliardi di euro, esattamente il doppio rispetto al corrispondente mese del 2014.